consiglio1

Dal 15 maggio 2020, la Grecia assume la presidenza del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa. Il passaggio dei poteri della Presidenza del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa dalla Georgia alla Grecia, si è svolto la settimana scorsa durante un incontro in videoconferenza con i rappresentanti dei 47 Stati membri dell'Organizzazione.

Durante una conferenza stampa online, tenuta martedì 12 maggio, il Ministro delegato agli Affari esteri della Grecia, Miltiadis Varvitsiotis,  ha presentato le priorità della Presidenza greca, che si concentrerà sui diritti umani nell'era della pandemia. Secondo Varvitsiotis visto che la Presidenza è dinamica e il Consiglio d'Europa una vibrante organizzazione, ‘’ e considerando il drammatico impatto che la pandemia di Covid-19 ha sulla nostra vita quotidiana - ci rendiamo conto che questa è la prima volta che vengono imposte restrizioni così ampie su larga scala in tempo di pace sui diritti umani e sulle libertà fondamentali, che ci ha fatto riconsiderare la strategia e le priorità della Presidenza greca. "

20200512 varvitsiotis

 

Per questo motivo, come ha affermato Varvitsiotis, la Grecia ha scelto come tema centrale del suo termine "la protezione della vita umana e della salute pubblica nelle condizioni della pandemia di Covid-19 – la gestione efficace di una crisi sanitaria nel pieno rispetto dei diritti umani e dei principi della democrazia e dello stato di diritto ". Il Ministro delegato ha aggiunto che, conformemente alle condizioni attuali, la Presidenza avrà inizialmente un carattere digitale (Presidenza elettronica), sfruttando appieno le possibilità offerte dalla tecnologia contemporanea in modo che l'interazione e il dibattito dal vivo con la società civile possano essere garantiti tramite l'uso dei social media.

Nelle priorità della Presidenza greca sono inclusi:

  • l’educazione e la cultura democratica nell’era digitale,
  • i bambini come individui vulnerabili (bambini a rischio di povertà, bambini vittime di violenza, di tratta e di lavoro forzato, minori non accompagnati tra i rifugiati)
  • il diritto delle giovani generazioni di godere del patrimonio culturale non toccato dagli impatti dei cambiamenti climatici
  • la Mappa sociale europea – i Diritti sociali nel quadro del Consiglio d'Europa – Gli Effetti della crisi pandemica sul diritto dei gruppi sociali vulnerabili all'assistenza sanitaria come bene pubblico.

Il 4 novembre si terrà ad Atene la sessione del Comitato dei Ministri che riunirà i 47 Ministri degli Affari esteri e la cerimonia di commemorazione del 70° anniversario della Convenzione europea dei diritti dell'uomo. In seguito, il 18 novembre, la Germania succederà alla Grecia alla Presidenza del Comitato dei Ministri dell'Organizzazione.

 

Testo in inglese via Greek News Agenda

 

banner newsletter punto

Punto Grecia
#PatrimonioUnesco l Filippi: una “piccola Roma” in Macedonia Dichiarato patrimonio dell'umanità dall' #Unesco nel 2… https://t.co/FLAQv3dKXw
Punto Grecia
RT @GreeceinItaly: Situata sulla remota isola di #Arkioi nell'arcipelago del #Dodecaneso,la scuola più piccola d'Europa -che ha un solo stu…
Punto Grecia
#evento online per il 2500° anniversario della battaglia di Salamina - 20/09/20 https://t.co/FPeh8CWsfw… https://t.co/Z9IaOMqGyG
Follow Punto Grecia on Twitter