grevena2Circondata da immense foreste, ricca di corsi d'acqua, e rinomata per i suoi piatti tipici: la zona di Grevenà è una oasi di montagna a solo due ore da Salonicco.

La storia di Grevenà è contraddistinta dal carattere bellicoso e ribelle della propria popolazione, prima contro l’impero ottomano e successivamente contro l’occupazione nazista. I numerosi eroi della sua tumultuosa storia decorano le pittoresche piazze ed il lungofiume di Grevenitis e per chi vuole avere maggiori informazioni, la Biblioteca Pubblica della città ospita una delle più grandi e ricche collezioni sulla storia greca. 

Ma il fascino principale della zona si trova proprio fuori dalla città, a partire dai lussureggianti sentieri che si immergono nei boschi di pini, abeti, e viti Robola. Sebbene sia la più piccola delle provincie della Grecia, esistono un’infinità di itinerari e di percorsi di trekking nei quali si può incontrare gli imponenti ponti di pietra, scoprire spettacolari grotte, e soprattutto visitare l'incredibile parco di Vallia Calda. Non mancano neppure le curiosità scientifiche, secondo il Guinness dei primati, nel villaggio di Milia si trova la zanna di mastodonte più grande di tutto il mondo

b manitaria1

Oltre a tutto questo, Grevenà mantiene un grande segreto gastronomico. Con oltre 1,300 specie di funghi, la zona è giustamente considerata la capitale greca dei funghi.

Non c'è fine alle tipologie e alle modalità di funghi che si possono gustare presso le trattorie locali: funghi selvatici, coltivati, in polvere o secchi, zuppe di funghi o torte salate, sughi ma anche liquori – tutto per impressionare gli appassionati di funghi e di gastronomia.

banner newsletter punto

Greece 2021