Quattordici città greche ricche di storia, cultura e splendidi paesaggi naturali sono candidate al titolo di Capitale Europea della Cultura 2021, allo scopo di promuovere il loro patrimonio culturale e identità sia in Europa che nel mondo.

Tra di loro figurano (in ordine alfabetico):

  • Corfù, con una ricca storia e cultura alle spalle che intende valorizzare il suo patrimonio multiculturale. L'isola di Corfù è visitata da moltissimi turisti ogni anno ed è forse la più conosciuta delle isole dello Ionio.
  • Delfi, cittadina costruita sulle pendici del monte Parnaso, nella regione che nell'antichità era considerata come il centro del mondo. Delfi ospitava il più importante centro religioso dell'antichità, sede del famoso oracolo di Apollo.

DELHI 1

  • Eleusina, una città di abitanti situata a 20 km da Atene, conosciuta sia per il suo glorioso passato (il famoso santuario antico dedicato a Demetra e i misteri eleusini) che per la sua attività industriale nei tempi moderni.
  • Ioannina, nella Grecia nord-occidentale, che scommette sulla sua diversità religiosa e culturale, la sua storia e la sua ricchezza naturale con l'obiettivo di portare benefici cumulativi a tutta la regione dell'Epiro

ιωαννινα

  • Kalamata, capoluogo della regione di Messinia, una bella città sul mare edificata sulla costa sud-occidentale del Peloponneso
  • Larisa, la città capitale e più grande della regione della Tessaglia, centro agricolo principale e hub nazionale del trasporto, centro commerciale ed industriale importante, a volte chiamata anche “la città di caffè”
  • Missolunghi o formalmente la Città sacra di Missolungi, che passò alla storia come simbolo della libertà. L'assedio di Missolungi seguito dall'esodo storico avvenuta nella notte tra il 22 e 23 aprile (10 aprile giuliano) costituiscono episodi chiave della guerra di indipendenza greca degli anni 1820
  • Mitilene, sull’isola di Lesbo già premiata come capitale della solidarietà grazie alla solidarietà dimostrata dai suoi abitanti nei confronti dei migranti

μυτιλήνη

  • Pireo, il porto principale della Grecia, il più grande porto passeggeri in Europa e il terzo più grande al mondo. L'attuale città marittima, costruita sul sito della città antica, ha costantemente accompagnato l'evoluzione della capitale greca sempre mantenendo tuttavia anche un suo particolare fascino.

πειραιάς

  • Rodi, città ricca di storia, capoluogo della più grande delle isole del Dodecaneso e la più orientale delle maggiori isole dell'Egeo. La città medievale, racchiusa dentro una possente cinta di mura, è riconosciuta dall' UNESCO come città Patrimonio Mondiale dell'Umanità oltre che una delle città medievali meglio preservate.
  • Salamina, sull’isola più vicina all'Attica del golfo Argosaronico, dalla quale è separata da circa 2 km di mare. Conosciuta soppratutto per la più grande battaglia navale dell'antichità, nella quale le triremi greche, sotto il comando di Temistocle, sconfissero la flotta persiana di Serse (480 aC).
  • Samos, ancora un'isola alle frontiere orientali dell'Europa vantando una bellezza naturale insuperabile e una storia di più di 6.000 anni.
  • Tripolis, una città moderna nella regione montuosa dell’Arcadia, purtroppo circondata dal paesaggio sereno e lirico che nella poesia e nella mitologia ha assunto i connotati di sogno idilliaco, di utopia            e

αρκαδια

  • Volos, città situata sul lungomare con un passato importante legato alla mitica spedizione degli Argonauti.

Una delle città greche sopra menzionate sarà designata nel 2017 Capitale Europea della Cultura 2021, insieme con una città della Romania e un’altra di un paese candidato /potenziale candidato all'adesione all'Unione europea.

Concepita come un mezzo per avvicinare i popoli europei migliorando la comprensione reciproca tra i cittadini dell’Europa, la “città europea della cultura" venne lanciata il 13 giugno 1985 dal Consiglio dei ministri su iniziativa dell'allora Ministro della Cultura greco, la nota attrice Melina Mercouri. Ribattezzata capitale europea della cultura nel 1999, l'iniziativa ha avuto sempre più successo e un crescente impatto culturale e socio-economico per i numerosi visitatori che ha attratto nelle città scelte. Fino ad oggi tre città greche sono state nominate capitali europee della cultura: Atene nel 1985, Salonicco nel 1997 e Patrasso nel 2006.

banner newsletter punto

Punto Grecia
Buongiorno!!! Cascate di Neda, Lago di Kaifas... (Peloponneso) Scegli il tuo paradiso... https://t.co/v7FD4foQlA
Punto Grecia
RT @GreeceinItaly: #Grecia, boom di visitatori nei #musei e siti archeologici nel primo semestre del 2017! https://t.co/zUscT6pPzD https://…
Follow Punto Grecia on Twitter