gia tous allous

Leggo per gli altri” è un'organizzazione non a scopo di lucro che promuove la lettura per tutti: i volontari leggono libri per le persone che non possono farlo da sole - non vedenti, anziani, bambini oppure detenuti che non sanno ne leggere, ne scrivere.

Il mese scorso, il Comune di Salonicco ha deciso di sostenere e co-organizzare diverse attivita' in collaborazione con “Leggo per gli altri”.

La cooperazione riguarda soprattutto il sostegno nell'organizzazione vera e propria dei vari eventi e nella promozione di seminari delle squadre dei volontari, lanciando inoltre un appello ai Salonicchesi a partecipare sempre di piu' alla nuova iniziativa. L'obiettivo e' quello di ampliare la rete dei volontari, coprendo quindi l'intero territorio cittadino.

“Leggo per gli altri” è stata fondata nel 2015 ed il suo slogan è “perche' sentano attraverso i nostri occhi e leggano attraverso la nostra voce”.

I volontari contribuiscono all’ arricchimento di biblioteche acustiche, leggendo e registrando libri per i non vedenti, e partecipano ad incontri pubblici di lettura dal vivo in residenze per anziani, orfanotrofi ed in altre istituzioni che accolgono minori e adulti con disturbi di vista oppure che soffrono di instabilita' motoria. Da notare che tutte le registrazioni sono accessibili online.

volontari

I fondatori dell'iniziativa, Argyro Spyridaki e Thodoris Tsatsos, sostengono che la letteratura e l’istruzione debbano essere accessibili per tutti, poiche' si tratta di un diritto inalienabile. L’ idea è nata quando Argyro ha iniziato a leggere il primo libro per Thodoris, che anche lui soffre di disturbi visivi. In seguito, Arygro ha aperto una pagina facebook chiedendo l’ aiuto di chi voleva leggere per altre persone.

Il primo incontro dei volontari è stato organizzato ad Atene nel mese di Gennaio 2015; in poco più di un anno, l'ONG ha iniziato ad operare ad Atene, Salonicco ed in altre due città di Creta, costruendo una rete di piu' di 2000 volontari e attirando l'attenzione di diversi sponsors.

”I nostri volontari costituiscono la nostra forza” si legge sul sito dell'ONG; “Le persone che si battono per l'impossibile, per il difficile, per quello che altri credono non fattibile; Eppure i nostri volontari sono romantici e rivoluzionari perchè sanno che l'unico modo di andare avanti è offrire con altruismo e amore”.

libri cuffie

banner newsletter punto

  1. I più letti
  2. In evidenza
Facebook parla il greco antico
Corso on-line di greco moderno come lingua straniera dell' Università di Atene
Destinazione Carnevale di Patrasso
Il Carnevale di Rethimno festeggia un secolo di storia!