ben11

La grande mostra intitolata ‘’1821, prima e dopo’’, dedicata ai 200 anni dalla rivoluzione del 1821 è organizzata dal Museo Benaki in collaborazione con la Banca di Grecia, la Banca Nazionale e la Banca Alpha nell'ambito del programma nazionale coordinato dalla “Commissione Grecia 2021 ”. La mostra inizierebbe a marzo, ma a causa della pandemia, la sua inaugurazione ufficiale si terrà quando le condizioni di salute lo permetteranno. Tuttavia, mercoledì 3 marzo, la trasmissione online dell'evento "1821 prima e dopo" si è tenuta con un video di 20 minuti in cui i curatori e gli organizzatori danno una breve presentazione della mostra.

rabe plateia kotzia

1.200 oggetti, 100 anni di storia dell'ellenismo moderno

La mostra durerà fino all'ottobre 2021 e sarà ospitata nell’edificio del Museo Benaki in Via Pireos 138. I 1.200 oggetti della mostra compaiono nelle 1.218 pagine del suo catalogo e presentano 100 anni di storia dell'ellenismo moderno (dal 1770 al 1870). Più precisamente, la mostra è divisa in tre sezioni: la prima inizia dal 1770 e la rivolta Orlov e si conclude con lo scoppio della Rivoluzione nel 1821. La seconda segue gli eventi della guerra fino all'arrivo al potere di Ioannis Kapodistrias. Infine, la terza copre il periodo tra l'arrivo del giovane re Ottone nel 1833, fino al 1870.

Attraverso rare opere d'arte di ogni epoca, le tre sezioni della mostra, così come i corrispondenti capitoli del catalogo sintettizzano un affascinante viaggio di storia e di arte, le cui tappe spiegano perché questo secolo di ricche vicende continua a interessarci, anche oggi, 200 anni dopo.

ypodohi othona

Il catalogo della mostra, dal titolo: "1821 prima e dopo: i greci e la Grecia, la Rivoluzione e lo Stato" presenta oggetti di lusso e tracce della vita quotidiana del periodo prerivoluzionario, vestigia degli anni della Rivoluzione, ma anche testimonianze scritte di tutti i tipi di amministrazione greca.

In parallelo con la mostra, il dipartimento dell'educazione del Museo Benaki ha preparato il materiale didattico digitale, dal titolo “21 oggetti parlano della rivoluzione”, che si rivolge a bambini, famiglie, gruppi scolastici e insegnanti. Ventuno testimonianze autentiche, selezionate dal ricco materiale della mostra, vengono messe a disposizione dei giovani utenti di Internet, pronti a fare indagini e scoprire come è nato il primo Stato greco.

leblanc horos

 

mo

Testo in francese via GrèceHebdo

 

foto in copertina: Artista sconosciuto, "Il giuramento di Lord Byron a Messolonghi", Museo Benaki. Si tratta di una copia dell'opera omonima di Ludovico Lipparini (1802-1856).