KMAP 2020 PR 6
 
Un notevole naufragio di epoca romana, così come prove di altri naufragi risalenti all'epoca classica ed ellenistica, sono stati localizzati nel mare al largo dell'isola di Kassos, secondo un annuncio del Ministero della Cultura e dello Sport.
 
Secondo il ministero, il reperto più importante è il naufragio di epoca romana, che trasportava anfore (Dressel 20) contenenti olio di Spagna nell'area del Guadalquivir (dal 1 ° al 3 ° secolo d.C.).
 
kassos anfo collage
 
Lo scavo sottomarino ha anche localizzato altri tre relitti di navi, tra cui uno che trasportava anfore realizzate nell'Egeo settentrionale in epoca ellenistica (I secolo a.C.), uno che trasportava anfore realizzate nell'antica Mendi durante l'era classica (V secolo a.C.) e uno che era notevolmente più recente.
 
Kassos è una delle isole più remote dell'Egeo. È stata per la prima volta un luogo di ricerca archeologica sistematica nell'ambito di un progetto di ricerca triennale (2019 - 2021), che ha come obiettivo principale l'identificazione, la documentazione e lo studio delle antichità marine di un sito che è stato crocevia di culture, ma anche importante centro di navigazione sin dall'antichità.
 
KMAP 2020 PR 5
 

fonte (testo & foto) Ministero della Cultura e dello SportAgenzia di Notizie Ellenica, ANA-MPA