Facebook ha recentemente dato l’opportunità ai suoi utenti di praticare tutto quello che hanno imparato durante gli anni scolastici, per quanto riguarda l'apprendimento di greco antico. Finora, non sono tradotte al greco antico tutte le opzioni che offre questo mezzo di social media; comunque il processo sarà realizzato a breve.

fb greek2

 

Per usare il greco antico basta cambiare le “Configurazioni” e nella categoria “Lingua” scegliere il “Greco Antico” che poi tradurrà tutte le unità (per esempio dove c’è «Home», ci sarà « Οίκος», la parola in greco antico). Questa iniziativa di Facebook fa parte della sua strategia di contribuzione alla preservazione di tutte le lingue «in via di estinzione». Secondo una ricerca eseguita per UNESCO ci sono approssimativamente 6,000 lingue nel mondo oggi ed è previsto che la metà di esse sono destinate a scomparire sino alla fine del secolo. Fino ad ora, Facebook ha tradotto 9 lingue in rischio di estinzione. Tra di loro la lingua gallese, il basco, la lingua dei Cherokee e il corso.

Iris Oris, la persona responsabile per l’internazionalizzazione del Facebook, ha dichiarato che «La lingua fa parte del collegamento. L’obiettivo del Facebook è di dare l’opportunità alle persone di condividere e di fare il mondo più aperto e collegato. Spesso le nuove generazioni parlano la lingua senza un interesse speciale perchè di solito la lingua di comunicazione è diversa dall’ inglese. Portando queste lingue al Facebook può essere interessante e divertente per quelle generazioni. Non si tratta semplicemente di libri obsoleti».

FBgreco

banner newsletter punto

  1. I più letti
  2. In evidenza
Un museo molto particolare nel centro di Atene: il Museo di esiliati politici di Ai Stratis
Zominthos: Un palazzo minoico di montagna di circa 4000 anni fa

Zominthos: Un palazzo m…

Settembre 15, 2016