Temple of Zeus, NemeaSituata a meno di 70 km da Atene, Nemea è una località ricca di segreti che è possibile scoprire con una breve gita di un giorno. Nota come il luogo di una delle mitologiche “fatiche” di Ercole, Nemea vanta una lunga storia che peraltro è ben rappresentata dai suoi numerosi monumenti, tra i quali un vero gioiello archeologico: il Tempio di Zeus. Costruito intorno al 330 a.c., il tempio svolgeva un importante ruolo nei Giochi Nemei. Tre ordini architettonici sono stati utilizzati per la costruzione di questo capolavoro del tardo periodo classico. Il sito archeologico, aperto tutto l'anno, consente ai turisti ed ai curiosi di vistare il Tempio, lo stadio ed i resti del santuario dedicato a Zeus.

Una passeggiata in terra di Nemea non è completa senza una visita a una delle numerose cantine vitivinicole. La tradizione vitivinicola della zona risale all’epoca di Omero, che nei suoi scritti si riferisce a questo luogo con l’appellativo di Ampelóessa, ("piena di vigneti"). Oggi Nemea vanta le più vaste colture di vite di tutta la Grecia con oltre 5.000 ettari di filari, per la maggior parte piantati ad Agiorgitiko, una varietà locale di vitigno.

giortes nemeasSoprannominato "Il sangue di Ercole", Agiorgitiko è famoso per il suo colore rubino scuro ed il suo profumo delicato. Una visita alle locali cantine offre la possibilità di passeggiare per le aree agricole e le infrastrutture produttive ed infine, degna conclusione per una gita “fuori porta”, degustare i loro premiati vini. E se il vino si rivela troppo buono ed il ritorno a casa provante, alcune delle cantine offrono il sogno di ogni vero appassionato del vino: una camera in mezzo ai vigneti. 

banner newsletter punto