pappas1Il ministro di Stato Nikos Pappas ha compiuto una visita ufficiale di quattro giorni negli Stati Uniti dal 12 al 16 maggio 2016. Nel corso della sua visita, il ministro greco ha tenuto una serie di incontri con rappresentanti sia del governo americano che del mondo degli affari e di fondi di investimento. Inoltre Nikos Pappas si è incontrato con i rappresentanti della stampa.

L'obiettivo principale della visita del ministro greco era quello di presentare i progressi compiuti nel quadro del programma economico attuato dalla Grecia e le prospettive favorevoli che si aprirebbero in seguito all'accordo con le istituzioni creditrici previsto per il 24 maggio. Nel contempo Nikos Pappas non ha mancato di fare riferimento alla creazione e il consolidamento di un ambiente economico stabile e favorevole agli investimenti esteri, il quale contribuisce anche a rendere la Grecia un partner stabile nella regione e in grado di svolgere un ruolo attivo nella promozione della pace e della stabilità sia nei Balcani che nel Mediterraneo orientale, e anche fornire un contributo fondamentale nel campo della cooperazione energetica.

In tale contesto si collocano gli incontri di Nikos Pappas con il vicesegretario di Stato degli Stati Uniti per gli affari europei ed eurasiatici, Victoria Nuland, il segretario americano al Tesoro, Jack Lew e il sottosegretario per il commercio internazionale, Stefan M. Selig. Fra i temi all’ordine del giorno era anche la questione dell’allegerimento del debito greco, della quale si comincia a parlare ormai -anche se timidamente- in Europa. È stata discussa inoltre la crisi dei rifugiati, al fine di evidenziare la dimensione internazionale del problema. Ed è da notare che gli Stati Uniti riconoscono il ruolo essenziale della Grecia in materia di gestione della crisi profughi.

pappas2

Gli aspetti molteplici e complessi della questione migratoria sono stati altresì presentati ai corrispondenti accreditati presso le Nazioni Unite da parte del segretario per l’informazione e la comunicazione, Lefteris Kretsos, dato che Nikos Pappas è stato costretto a interrompere la sua visita e tornare in Grecia un giorno in anticipo.

Nell’ambito della sua visita negli Stati Uniti il ministro di Stato Nikos Pappas ha infine incontrato le comunità elleniche a New York e Washington e ha assistito alla cerimonia di inaugurazione dei nuovi uffici stampa e turismo a New York.

banner newsletter punto