"La Grecia è piena di tesori" con importanti vantaggi e caratteristiche che tutto il mondo “vuole avere”, ha affermato Peter Economidesuno dei brand strategists di maggiore successo- parlando delle condizioni attuali e del mercato in cui il Paese e i suoi cittadini devono evidenziare la loro immagine e promuovere prodotti e servizi, in un'intervista alla radio dell’Agenzia di stampa ellenica, ANA-MPA ["Πρακτορείο 104,9 FM", 22/9/2018].
w22 102907191950417059239729528906167941329449034264n Lo stile di vita nel Paese stesso è, secondo Economides, “l’arma” più potente sul palcoscenico mondiale. “La Grecia possiede un molto particolare know-how sulla vita”, spiega il brand strategist sottolineando che, al di là della sua immagine ben consolidata e “legata nel mondo intero con il mare o le antichità”, il Paese dovrebbe ormai evidenziare il resto dei suoi vantaggi, molto diversi e finora meno conosciuti.
"Ci sono opportunità da cogliere, per noi", dice Economides riferendosi, tra l’altro, all’idea del “clean food” (“cibo pulito”) nel senso di una dieta più sana con alimenti meno elaborati che ha avviato una tendenza globale. Su questa base si potrebbe, ad esempio, evidenziare le qualità della cucina tradizionale greca e mediterranea. Soprattuto, però, c’è un altro tratto caratteristico che molti in Grecia danno per scontato: vivere la vita con genuino coinvolgimento emotivo; questo è un elemento che ormai tutti stanno cercando e che noi dobbiamo affrontare come un’opportunità da cogliere.

"In questo momento vedo che ci sono due tendenze nel mondo: da una parte ci sono le innovazioni -di tipo ‘convinience and efficiency’- che promettono massima efficienza e rendono la vita più comoda e dall’altra ci sono le innovazioni che promettono ‘l’esperienza perfetta’; e in questa categoria rientriamo noi!” sostiene il brand strategist di origine greca riferendosi a tutto quello che il cittadino dell’occidente di oggi vuole avere nella vita. Noi greci “apprezziamo le esperienze della vita” e questo determina il nostro modo di vivere, spiega Economides parlando della ‘tecno-antropologia’. Di che cosa si tratta? Secondo Economides, si tratta di “una tecnologia in favore dell’uomo” per garantire un’esperienza di vita unica che, in una prossima fase, sarà molto richiesta e che è esattamente “quello che la gente vuole” e quello che, in fondo, ha sempre voluto e appprezzato, -conclude, tra l’altro, il brand strategist.

Il testo integrale dell’intervista di Peter Economides alla radio di ANA-MPA e il giornalista Sotiris Kyriakidis è disponibile in greco.

[Traduzione in italiano: A.K.]

banner newsletter punto