Si alza oggi il sipario nella capitale greca su “Italian Focus”, un’iniziativa del Teatro d’Arte di Karolos Koun realizzata insieme ad un gruppo di enti teatrali italiani. Nei giorni seguenti, a partire da oggi e fino al 7 ottobre 2019, quattro Compagnie Teatrali del Sud Italia intendono presentarsi al pubblico ateniese con quattro produzioni originali e innovative, che, dopo il successo riscontrato sui palcoscenici italiani, approdano ora in Grecia. Già rappresentati nei giorni precedenti (28-30 ottobre 2019) a Salonicco presso il Teatro Amalia e nell’ambito del Festival Dimitria 2019, i 4 spettacoli arrivano ad Atene pronti per andare in scena al Teatro Comunale di Pireo e nelle due sale del Teatro d’Arte in via Frinichu 14 (Θέατρο Τέχνης-Φρυνίχου) e via Pesmazoglu 5 (Θέατρο Τέχνης –Υπόγειο).
 
POLVERE 1021x580
POLVERE di Saverio La Ruina/Fonte immagine: Radiotelevisione Pubblica Greca (ERT)
 
L’iniziativa “Italian Focus 2019”
 
“Italian Focus” è il frutto della collaborazione del Teatro d’Arte Karolos Koun con enti teatrali italiani, ovvero il Teatro di Sardegna (Cagliari, Nuoro), il Primavera dei Teatri Festival (Castrovillari), il Teatro della Città (Catania), e la Scena Nuda (Reggio Calabria). Si tratta di un’iniziativa che si svolge nell’ambito di Tempo Forte 2019 con il sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo della Repubblica Italiana, dell’Istituto Italiano di Cultura di Atene e dell’Ambasciata d’Italia ad Atene. Un’iniziativa che (italian focus-con essa si inaugura), secondo gli organizzatori, costituisce l’evento con cui si inaugura un programma di cooperazione triennale (2019-2011) in campo culturale tra Italia e Grecia, il quale, in vista della ricorrenza del bicentenario della Guerra d’indipendenza greca nel 2021, sarà incentrato sulla tematica della “Rivoluzione” (politica, economica, sociale, culturale, personale). Attraverso interscambi, collaborazioni e coproduzioni, il programma si prefigge lo scopo di valorizzare, promuovere e sostenere la produzione teatrale e la drammaturgia contemporanea di entrambi i Paesi.
 
Programma delle rappresentazioni
 
Dunque, a rappresentare l’arte drammatica italiana in “Italian Focus” ci sono gli spettacoli “POLVERE” di Saverio La Ruina, “MACBETTU” di Alessandro Serra, “MIRACOLO” di Giuseppe Massa e “PENELOPE” di Matteo Tarasco, che verranno interpretate in lingua originale con sovratitoli in greco. Prima ad andare in scena dal 1 al 3 ottobre 2019 presso il Teatro d’Arte in via Frinicu (Θέατρο Τέχνης-ΦΡΥΝΙΧΟΥ) è la produzione della compagnia Scena Verticale, “POLVERE”. Scritto e diretto dall’attore e autore multipremiato Saverio La Ruina, lo spettacolo “POLVERE” (2 Premi Enriquez 2015 per la drammaturgia e come miglior attore) è un dialogo tra uomo e donna che mette a fuoco le dinamiche del femminicidio, o meglio, a seconda dello stesso autore, i “rapporti di potere all’interno della coppia, di cui quasi ovunque si trovano tracce”.
 
italy MACBETTU
MACBETTU di Alessandro Serra/Fonte immagine: Agenzia di Notizie Ellenica, ANA-MPA
 
Il 2 e 3 ottobre 2019, invece, al Teatro Comunale di Pireo (Δημοτικό Θέατρο Πειραιά) arriva “MACBETTU”, la performance prodotta da SARDEGNA TEATRO con regia e testo di Alessandro Serra, insignita tra l’altro del Premio Ubu 2017 come Spettacolo dell'Anno e del Premio della Critica Teatrale 2017 - ANCT. Prendendo spunto dal capolavoro shakespeariano, il lavoro di Serra rappresenta un’audace e innovativa rilettura del testo classico, un “Macbeth” recitato in sardo, ambientato in una Barbagia irreale e interpretato, restando fedele alle convenzioni teatrali elisabettiane, da soli uomini. Ispirata a testi classici anche la rappresentazione “PENELOPE” della Compagnia SCENA NUDA che andrà in scena dal 4 al 6 ottobre al Teatro d’Arte-Sotterraneo (Θέατρο Τέχνης-Υπόγειο) in via Pesmazoglu. Attingendo ai testi di Omero, Ovidio e Margaret Atwood, lo spettacolo in drammaturgia e regia di Matteo Tarasco indaga la mitica figura della moglie di Ulisse. Raccontando l’Odissea dal punto di vista di Penelope, lo spettacolo rivisita la natura e la personalità di essa e propone una nuova immagine e lettura di Penelope lontano dalle sue abituali rappresentazioni, una Penelope, appunto, più tormentata e appassionata e meno stoica.
 
penelopeitalianfocus
PENELOPE di Matteo Tarasco/ Fonte immagine: Radiotelevisione Pubblica Greca (ERT)
 
In programma dal 5 al 7 ottobre presso il Teatro d’Arte in via Frinicu (Θέατρο Τέχνης-ΦΡΥΝΙΧΟΥ), l’ultimo spettacolo inserito nel cartellone di “Italian Focus”, è la produzione “MIRACOLO” del Teatro della Città (Catania). Scritta e diretta da Giuseppe Massa la commedia drammatica horror “Miracolo” tratta un’argomento di scottante attualità, quello della crisi dei migranti. Quindi, prendendo spunto dai flussi migratori che solcano il Mediterraneo, “Miracolo” avvia un’indagine drammatica sulla progressiva disumanizzazione della nostra società.
 
teatro greco1
L’antologia “Viaggio nel teatro greco contemporaneo”/Fonte immagine: ETPbooks
 
A parte gli spettacoli previsti, tuttavia, a latere della settimana ateniese di “Italian Focus”, si terrà anche la presentazione di un volume antologico dedicato alla drammaturgia greca contemporanea. Si tratta del libro “Viaggio nel teatro greco contemporaneo”, uscito di recente per i tipi di ETPbooks con la collaborazione della casa editrice Sokòlis, che propone ai lettori italiani e al pubblico appassionato di teatro una raccolta di testi teatrali scritti da sette drammaturghi greci, tra autori già affermati o esordienti, in traduzione di Maurizio de Rosa. La presentazione avrà luogo in seguito alla conferenza stampa di “Italian Focus”, che si svolgerà il 2 ottobre 2019 alle 12 presso il Teatro d’Arte-Sotterraneo (Θέατρο Τέχνης-Υπόγειο) in via Pesmazoglu.
 
Fonti d’informazione:
 
In greco:
 
s.d.
 
Da rileggere su PuntoGrecia:
 

 

 

 

 

banner newsletter punto