IMG 2018 11 19 9 418Il Parlamento Ellenico ospita negli spazi della sala Eleftherios Venizelos e del Peristilio un’esposizione su Rigas Fereos, noto anche come Rigas Velestinlìs dal nome del suo luogo natale (1757, Velestino, Tessaglia- 1798, Belgrado), che si svolge per commemorare i 220 anni dalla sua morte ma anche a preludio delle celebrazioni a venire in occasione del 200° anniversario della Rivoluzione greca che cade nel 2021.
Attraverso un corredo di testimonianze e documenti storici autentici provenienti dalla collezione del Parlamento ellenico o raccolti, a questo proposito, da collezioni pubbliche e private in tutto il Paese -da Velestino, Nauplia, Tinos e Metsovo fino a Volos, Chios, Zagora, Kastoria e Siatista- l’esposizione vuole mettere in rilievo il contesto ideologico che ha marcato l’evoluzione di Rigas e il suo passaggio dal patriottismo intellettuale all’azione rivoluzionaria radicale e che ha condotto alla morte martirizzata di lui e dei suoi sette compagni.
IMG 2018 11 19 9 563
Rigas, diffusore delle idee illuministe ai popoli dell’Impero Ottomano e in tutti i Balcani, e figura prominente del Risorgimento ellenico, fornì un contributo pionieristico nella Rivoluzione greca del 1821.
“La lotta di Rigas Fereos a favore della Libertà rimane pertinente nel tempo, soprattutto nel contesto della situazione attuale, tenuto conto del fatto che Rigas Fereos lottò per la Liberazione di ogni Nazione e Popolo soggiogati” ha osservato il Presidente della Repubblica Ellenica, Prokopis Pavlopoulos, nel suo intervento all’inaugurazione dell’esposizione lo scorso novembre 2018.
Da parte sua, il Presidente del Parlamento Ellenico, ha ricordato che “Rigas Fereos fu, per tutte le fasi e le lotte, un punto di riferimento che ispirò conferendo a delle iniziative storiche e collettive del suo tempo le loro significato più profondo; ne siamo consapevoli e fa parte della nostra storia contemporanea”, ha aggiunto Nikolaos Voutsis.  
L’esposizione si articola in sei sezioni in una sorta di percorso storico dedicato al contenuto della sua Carta e delle reti di influenza e di azione di Rigas.
 
Orari di apertura della mostraRigas e Rivoluzione” al pubblico durante tutto l’anno (tranne il mese di agosto ed i giorni festivi ufficiali):
Il sabato e la domenica dalle ore 10:00 alle 14:00, visita gratuita per tutti i cittadini. Ingresso da viale Vassilissis Sofias, presentando una carta di identità.
Visite guidate una domenica al mese (alle ore 11:00) della durata di circa 60 minuti su prenotazione telefonica obbligatoria al numero 210 373 5247 o 210 373 5245 da lunedì a giovedì (dalle 09: 00 alle 16:00).
Prossime visite in programma per le seguenti domeniche: 10 febbraio 2019, 03 marzo 2019, 07 aprile 2019, 05 maggio 2019 e 09 giugno 2019.
 
Fonte di informazione e crediti fotografici: Parlamento Ellenico- Ufficio Stampa.
 
[A.K.]